Egregio Presidente,

abbiamo appreso con estremo favore della nomina del Comitato di esperti che ha il compito di elaborare e proporLe strategie e azioni necessarie a sostenere la ripresa graduale nei diversi settori delle attività sociali, economiche e produttive del Paese, anche attraverso l’individuazione di nuovi modelli organizzativi e relazionali, che tengano conto delle esigenze di contenimento e prevenzione dell’emergenza.

Desideriamo perciò segnalarLe le gravi e specifiche difficoltà in cui versa il comparto dello spettacolo, che impiega decine di migliaia di addetti, che coinvolge milioni di spettatori e che garantisce all’indotto centinaia di milioni di euro, e che sembra avere una prospettiva di ritorno alla normalità ancor più incerta. Per non parlare, poi, delle evidenti peculiarità che necessitano di rivolgere l’attenzione, oltre alla indiscutibile esigenza di sicurezza del pubblico, anche alla tutela dei nostri lavoratori che svolgonoun’attività che dovrebbe avere deroghe speciali rispetto al distanziamento sociale, pensi, ad esempio, all’opera lirica e al balletto.

Per tali ragioni riteniamo possa essere utile che all’interno del suddetto Comitato venga nominato anche un esperto del settore dello spettacolo che possa rappresentare le specificità segnalate in breve.

Certi della Sua attenzione e ringraziandoLa per l’importante azione che il Suo Governo sta compiendo per garantire la tutela della salute pubblica, Le invio cordiali saluti.